Verniciatura Epossidica C/O Terzi

17-01-2019

Verniciatura Epossidica

Alla continua ricerca di materiali e rivestimenti innovativi, la nostra società ha sviluppato nel corso degli anni, un impianto completamente automatico per la verniciatura epossidica di molle e minuterie metalliche di vario genere in polvere ' RILSAN ® ' e ' PPA571®'.

Oltre ai ns prodotti, eseguiamo verniciatura di alta qualità su prodotti, purchè metallici, di terzi.

Ad oggi, questa caratteristica riveste carattere di grande importanza, oltre a contraddistinguerci per essere stati fra i primi Mollifici, sul territorio Europeo, ad aver sviluppato una lavorazione di questo tipo al proprio interno.

I vantaggi che tali rivestimenti offrono in termini di resistenza alla corrosione e di insonorizzazione, sono ritenuti dalle più grandi case automobilistiche Europee, fra i trattamenti più performanti oggi presenti sul mercato.

Le vernici in polvere si possono applicare su qualsiasi oggetto in metallo, sia esso ferro, alluminio o leghe, con risultati estetici e protettivi estremamente positivi.

Per mantenere spessori omogenei e raggiungere l’uniformità della superficie rivestita, esente da scheggiature, gocciolature, bolle o rigonfiamenti, mancanza di aderenza, viraggio del colore o sfarinamento superficiale, l’azienda ha installato un impianto automatico a ciclo continuo di 50 mt., che consente di ottenere degli ottimi risultati di aderenza e di resistenza in nebbia salina.

Il processo applicativo riguarda la verniciatura elettrostatica a spruzzo che prevede l’utilizzo di pistole WAGNER ® azionate in modo automatico.
La polvere giunge alla pistola passando attraverso ad un tubo flessibile collegato al serbatoio. Da qui, caricata elettrostaticamente, viene spruzzata per mezzo di aria compressa sui particolari, precedentemente disposti su apposito telaio.

La traiettoria delle particelle di vernice tra l’ugello e il substrato da ricoprire è determinata da una combinazione di forze elettriche e meccaniche.
Le prime sono il risultato dell’interazione tra le particelle cariche e il campo elettrico dovuto ad una differenza di potenziale tra la pistola e il manufatto, mentre le altre derivano dall’aria che trasporta la polvere.

Contattateci per ricevere ulteriori informazioni e le schede tecniche complete.
17-01-2019

Rilsan ESY ®

Il Rilsan ® poliammide 11 è una materia termoplastica tecnica ad alto spessore molecolare.
E’ un materiale ad alte prestazioni che offre risposte efficaci ai problemi di protezione e soprattutto riduce, rispetto agli acciai inossidabili, di oltre 90% la formazione di germi.

Il Rilsan ® viene prodotto a partire da una materia prima di origine vegetale rinnovabile, il ricino, per cui risulta in linea con le direttive 2000/53/CE e 2002/95/CE.


Il rivestimento presenta una notevole resistenza :

  • all’acqua dolce, alle acque di scarico, all’acqua di mare : nessuna corrosione dopo 10 anni.

  • alla nebbia salina, oltre 2.000 h di resistenza allo spray salino (NFX41-002)


Temperatura d'impiego - 40°C + 80°C.

Prodotto adeguato per l’uso nell’ambiente sanitario.
Il fatto che RILSAN ® riduce la formazione di batteri non è visibile, ma effettivo.

Contattateci per ricevere le schede tecnico/chimiche complete di questo trattamento.
25-03-2019

PPA 571 ES ® By Plascoat

Longevità del rivestimento

Il PPA 571 ® è superiore a molte se non addirittura a tutte le polveri da rivestimento tradizionali in termini di resistenza ai raggi UV e alla nebbia salina, di flessibilità, resistenza all’azione abrasiva della sabbia e alle basse temperature.

PPA 571 è una polvere termoplastica messa a punto appositamente per ottenere un’adesione a lungo termine sia sull’acciaio dolce che sui substrati di alluminio senza bisogno di un primer adesivo.
È particolarmente indicato nei casi in cui è richiesta un’eccellente resistenza ai raggi ultravioletti, alla nebbia salina e agli agenti inquinanti presenti nell’atmosfera. Pur non essendo stato formulato appositamente per l’uso in ambienti chimici aggressivi o per applicazioni che richiedono un’elevata resistenza all’abrasione, il PPA 571 si è dimostrato idoneo per il contatto con l’acido solforico concentrato (cassoni per batterie da trazione) e molti altri prodotti chimici.

Il PPA 571 è stato ideato da diversi anni e da allora è stato sottoposto ad accurati test in laboratorio tra i quali i test di resistenza alla nebbia salina a norma ASTM B117, i test QUV a norma ASTM G53-77 e le esposizioni in Florida a 45° in direzione sud.
I risultati di questi test hanno dimostrato che il PPA 571 è superiore a molti se non addirittura a tutti i materiali che rientrano nella sua stessa fascia di prezzo.
Grazie ai risultati di questi test, che si sono avvalsi di tecniche sviluppate in oltre 40 anni, la Plascoat è in grado di stimare che i rivestimenti in PPA 571 continuano a proteggere il metallo sul quale vengono applicati per una durata di tempo minima di 30 anni in applicazioni esterne nell’Europa del nord, per 20 anni nel sud (la regione del Mediterraneo settentrionale) e per 10 anni nelle zone più tropicali purchè:

  • il PPA 571 venga applicato rispettando le indicazioni fornite nella scheda tecnica del materiale;

  • il rivestimento non venga in contatto con prodotti chimici o gas aventi un’aggressività anomala;

  • il metallo sia stato appropriatamente pulito e sia privo di angoli e spigoli vivi;

  • il rivestimento sia continuo e privo di estremità scoperte o pinhole;

  • il rivestimento non sia stato danneggiato fino a scoprire il metallo, ad esempio durante il trasporto, il montaggio o gli usi successivi;

  • il substrato di metallo non sia stato deformato dopo il rivestimento;

  • L’articolo / rivestimento non sia stato esposto per periodi di tempo prolungati e continui ad una temperatura di 65°C.


È importante sottolineare che qualora il rivestimento venisse danneggiato è possibile ripararlo facilmente con una Bacchetta di Plascoat PPA 571.

Il PPA 571 attualmente viene utilizzato in diversi paesi tra i quali il Medio Oriente e l’Artico per il rivestimento di recinzioni, connettori, canaline porta cavi, cassoni per batterie, arredo urbano ecc. Da quando viene impiegato non è stato registrato nessun caso di deterioramento del rivestimento in usi in esterno, anche negli ambienti più difficili.

Per qualsiasi ulteriore approfondimento tecnico, visita www.plascoat.com

Pagina generata in 0.29606795310974 secondi